Abusivismo: maxi-sequestro in spiaggia

MARINA DI PIETRASANTA. 530 paia di occhiali, nascosti in un cespuglio, sono stati sequestrati dalla Polizia Municipale di Pietrasanta. Una volta venduti ai villeggianti avrebbero fruttato circa 6 mila euro di incasso (in nero). La metà degli articoli riportava un marchio contraffatto.

-

Avevano scelto un cespuglio strategico limitrofo ad un noto stabilimento balneare di Marina di Pietrasanta per nascondere 530 paia di occhiali che, una volta venduti ai villeggianti durante questi giorni in spiaggia, avrebbero fruttato circa 6 mila euro di incasso (in nero). Nuovi sequestri sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta da parte del Corpo della Polizia Municipale di Pietrasanta nell’ambito delle attività di controllo del territorio ai fini di prevenire e contrastare il commercio abusivo e la contraffazione.

Il sequestro è solo l’ultimo in ordine di tempo dei sequestri effettuati dalla Polizia Municipale di Pietrasanta sulla costa di competenza. Un’emergenza, quella dell’abusivismo e della contraffazione, che il Sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni ha intenzione di affrontare riportando al centro dell’attenzione il protocollo approvato nel 2008 tra i comuni della costa (Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio) ma mai attuato. Il protocollo è già stato inviato alla Prefettura, Questura, Comando dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e ora attende l’ok da parte dei quattro comuni interessati.