Viareggio: varata la nuova macrostruttura comunale

VIAREGGIO. Dal primo di settembre entra in vigore la riorganizzazione della macchina comunale e degli oltre 500 dipendenti. La macrostruttura è stata deliberata questa mattina in seduta di giunta dal sindaco Giorgio Del Ghingaro.

-

Sono state individuate quattro aree e una unità di staff comprensiva dell’Avvocatura e della Polizia Municipale, in quanto riferimento diretto al sindaco. All’interno di queste aree sono state riviste le competenze e immaginata una ripartizione delle posizioni organizzative, in tutto 14, e delle due alte professionalità, la cui scelta è demandata al dirigente.  Sono stati rafforzati i settori più delicati, la ragioneria e il sociale, e sulla base delle indicazioni dei dirigenti, si è cercato di far ruotare buona parte dei funzionari eccetto, ovviamente, le figure più specifiche dell’Avvocatura e della Polizia Municipale. L’efficacia della delibera è stabilita al 1 settembre prossimo.

«Una nuova struttura – commenta l’assessore al personale Valter Alberici – che da un lato consentirà il riconoscimento delle importanti professionalità che già si trovano all’interno dell’Ente, dall’altro invece permetterà di ottenere il massimo dei risultati e una distribuzione delle responsabilità che risulta necessaria per realizzare al meglio il programma di mandato».