Badante dà in escandescenza e ferisce datori di lavoro

VIAREGGIO. I carabinieri di Viareggio hanno denunciato a piede libero una badante polacca di 47 anni poiché ritenuta responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce aggravate.

-

Poche ore dopo che l’anziana era deceduta per cause naturali e mentre nell’abitazione era stata da poco aperta la camera ardente, la donna, sotto l’effetto dell’alcool e di stupefacenti, ha cominciato a minacciare quattro persone con un coltello inveendo contro di loro. In particolare contro una delle persone presenti ha lanciato un soprammobile in porcellana provocandole un taglio sul viso.

I carabinieri hanno quindi cercato di calmare la donna che nonostante tutto ha inveito contro i militari opponendo anche resistenza fisica, ma dopo vari tentativi sono riusciti a calmare la donna che è stata trasportata presso l’ospedale Versilia dove è stata ricoverata presso il reparto di psichiatria.

La donna ferita è stata invece riscontrata affetta da trauma cranico non comotivo, ferite al volto (regione frontale destra) e giudicata guaribile in 10 giorni.

Tag: