Dissesto: altri sei mesi per rendicontare il maxi-debito

VIAREGGIO. Si allungano i tempi per chiarire l'esatto ammontare della voragine finanziaria che si è aperta in Comune, ad un anno di distanza dalla dichiarazione di dissesto datata 2 ottobre 2014.

-

Serviranno altri sei mesi all’Organismo straordinario di liquidazione per quantificare esattamente la massa passiva del Comune di Viareggio. La proroga semestrale, concessa in questi giorni dal Ministero dell’Economia a un anno dalla dichiarazione di dissesto, è stata annunciata questa mattina dal sindaco Giorgio Del Ghingaro durante la seduta del Consiglio Comunale, convocato alla presenza del Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro.

Molto atteso l’arrivo del Prefetto in Aula, dopo settimane di tensioni e polemiche tra maggioranza e opposizione per Consigli non convocati e toni sopra le righe. Il Prefetto ha richiamato alla massima collaborazione tra le parti politiche per affrontare la fase più difficile della storia di Viareggio. Sul fronte sicurezza e sul rinnovo della presenza dell’esercito, il Prefetto ha assicurato che il 90% dei militari saranno indirizzati a Viareggio e alla Versilia. Sul tema dei profughi, che saranno distribuiti anche a Viareggio, Cagliostro ha assicurato che non comporteranno alcun esborso economico da parte del Comune