Il XXIX Premio Massarosa va ad Andrea Maggi

MASSAROSA. E' stato Andrea Maggi con il suo primo romanzo "Morte all’Acropoli" edito da Garzanti ad aggiudicarsi il XXIX premio Letterario Massarosa, con una votazione in diretta che si è svolta sabato sera al teatro Vittoria Manzoni, nel corso di una serata/spettacolo condotta da Claudio Sottili .

-

Al romanzo Cade la Terra, di Carmen Pellegrino edito da Giunti è andato invece il premio assegnato dalla giuria tecnica presieduta da Giuliano Pasini e composta da Stefano Santini, Valentina D’Urbano e Bianca Maria Garavelli e quello assegnato alla miglior grafica di copertina da una giuria di esperti presieduta per l’occasione da Valentina D’Urbano e composta dai giurati tecnici e da un team di esperti coordinati da Paolo Salvetti.La copertina del libro Cade la terra è stata realizzata da Rocio Isabel Gonzales .
“Sono orgoglioso di entrare a far parte di questa famiglia che ho sentito immediatamente mia- ha detto visibilmente commosso Andrea Maggi. Mi sento un cittadino di Massarosa e sto vivendo un’emozione che non dimenticherò mai”.
“Ancora una volta il nostro Premio- ha sottolineato il consigliere delegato alla cultura Federico Pierucci- ha saputo distinguersi per la sua formula e per le innovazioni introdotte come il premio alla miglior grafica di copertina, unico nel panorama nazionale”