Occupazioni abusive, uno sgombero in via Fosso Matelli

VIAREGGIO. Operazione contro l’occupazione abusiva di terreni che ha visto impegnati gli agenti della polizia municipale di Viareggio dal mattino fino al pomeriggio inoltrato: in tutto sono state denunciate e allontanate 5 persone.

-

Lo sgombero è avvenuto in via Fosso Matelli, dove, in un terreno di proprietà di un privato, alcune persone, almeno 9 stando agli elementi raccolti dagli agenti, tutte di nazionalità romena, si erano stabilite occupando delle baracche molto precarie, costruite in legno e plastica.

Ad avvisare dell’occupazione abusiva era stato il proprietario del terreno: sul posto è intervenuto il personale della Sezione Antidegrado e Sezione Operativa che ha proceduto all’identificazione delle persone al momento presenti dentro l’accampamento.

«Abbiamo identificato i presenti – precisa il comandante della Polizia Municipale Vasco Comaschi – tre uomini e due donne, tutti di nazionalità Romena».

«Li abbiamo invitati a raccogliere le loro cose – continua Comaschi – e ad allontanarsi. E così hanno fatto, sotto lo sguardo attento degli agenti che hanno vigilato affinché non si creassero momenti di tensione. Il proprietario poi ha provveduto al ripristino dello stato dei luoghi, quindi alla demolizione delle baracche e a ripulire la zona dai rifiuti abbandonati».

I 5 identificati sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

«Tolleranza zero verso ogni forma di illegalità – commenta l’assessore Maurizio Manzo – dalla contraffazione all’occupazione abusiva, soprattutto in casi come questi dove la situazione può risultare pericolosa, vista la precarietà delle strutture, anche per gli occupanti».

«Anche stavolta – conclude Manzo – le donne e gli uomini della Polizia Municipale, hanno fatto un ottimo lavoro».