Al Forte è già tempo di luci di Natale

-

L’amministrazione comunale ha confermato il suo impegno per l’illuminazione natalizia e ha già avviato l’organizzazione degli eventi che animeranno il paese durante questo speciale periodo dell’anno. Nei giorni scorsi, infatti, è stata approvata la compartecipazione alle spese per un importo massimo di 45.000,00 euro, confermando l’affidamento della realizzazione dell’impianto delle luminarie al Centro Naturale Commerciale “Essere Forte”. Il progetto prevede di creare una rete di collaborazione tra tutto il tessuto economico locale per realizzare una sempre più ampia e particolare decorazione di luci natalizie.

“I risultati raggiunti negli anni scorsi sono stati estremamente positivi – dichiara il presidente del consiglio comunale Simone Tonini – grazie all’attività di sensibilizzazione da parte del Centro Commerciale Naturale, molte attività economiche hanno partecipato garantendo la realizzazione di un’illuminazione di grande effetto in tutto il territorio e siamo certi di poter replicare l’iniziativa anche per questo Natale. Auspichiamo il coinvolgimento di vari soggetti, dai commercianti, agli albergatori e stabilimenti balneari – conclude Tonini- per avere illuminazioni natalizie ancora migliori che diventino attrazione turistica e decoro urbano del paese, rendendo così gradevole la passeggiata in centro, oppure, ancora meglio, la corsa agli ultimi regali attirando turisti e cittadini che trascorreranno queste feste a Forte dei Marmi”.

di Redazione

Il XXIX Premio Massarosa va ad Andrea Maggi

-

Al romanzo Cade la Terra, di Carmen Pellegrino edito da Giunti è andato invece il premio assegnato dalla giuria tecnica presieduta da Giuliano Pasini e composta da Stefano Santini, Valentina D’Urbano e Bianca Maria Garavelli e quello assegnato alla miglior grafica di copertina da una giuria di esperti presieduta per l’occasione da Valentina D’Urbano e composta dai giurati tecnici e da un team di esperti coordinati da Paolo Salvetti.La copertina del libro Cade la terra è stata realizzata da Rocio Isabel Gonzales .
“Sono orgoglioso di entrare a far parte di questa famiglia che ho sentito immediatamente mia- ha detto visibilmente commosso Andrea Maggi. Mi sento un cittadino di Massarosa e sto vivendo un’emozione che non dimenticherò mai”.
“Ancora una volta il nostro Premio- ha sottolineato il consigliere delegato alla cultura Federico Pierucci- ha saputo distinguersi per la sua formula e per le innovazioni introdotte come il premio alla miglior grafica di copertina, unico nel panorama nazionale”

di Redazione

Scontro frontale tra due auto

-

L’automobilista è stato trasportato all’ospedale Versilia; sul posto, oltre all’auto medica, sono intervenute le ambulanze della Croce Verde di Viareggio e della Misericordia di Stiava

di Redazione

Incidente al Rally: scontro tra sindaco e organizzatori

-

 

L’uomo travolto dall’auto in corsa è un camaiorese residente a Gombitelli: si trovava di fronte alla sua abitazione quando l’auto in gara ha perso il controllo e lo ha colpito scaraventandolo in un fossato ai lati della strada . Le condizioni sono subito apparse abbastanza gravi, ma nessuno – da quanto si apprende – ha contattato la Polizia Municipale né i Carabinieri per i rilievi del caso. E neppure il 118. E’ stata l’ambulanza al seguito della carovana a trasportare l’uomo in ospedale.

Per fare luce sulla dinamica dei fatti il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, che ha appreso dell’incidente solo in serata dalla stampa, ha chiesto un’informativa scritta agli organizzatori della Scuderia Balestrero. Dal chiarimento dell’episodio dipende il futuro del manifestazione, l’ultima gara di Rally rimasta a Camaiore che il sindaco non esclude di cancellare per motivi di sicurezza.

In serata il club Balestrero ha precisato che al momento dell’incidente le condizioni dell’uomo, che si trovava in zona vietata al pubblico e segnalata – non destavano preoccupazioni. Per questo l’ufficiale di gara – sentito il parere del medico a bordo dell’ambulanza- non ha ritenuto necessario allertare le forze dell’ordine

di Redazione

Scuola, sociale e strade: nuove risorse dalla variazione dei bilancio

-

Con una variazione di bilancio da circa 350mila euro, l’amministrazione comunale di Seravezza si appresta a dare nuova linfa a lavori pubblici, edilizia scolastica e sociale. La delibera di giunta sarà discussa e votata nella seduta del consiglio comunale di lunedi sera.

Le maggiori entrate non previste – ha spiegato l’assessore alle finanze Mara Tarabella – sono frutto di crediti aggiuntivi provenienti dallo stato, 260mila euro in più di gettito Imu dalla rata di giugno. La misura correttiva segue quella d’urgenza di inizio luglio da 400mila euro, che portava in dote la prima tranche di risorse arrivate dalla Regione Toscana – per il fortunale del 5 marzo – e 200mila euro in più oneri di urbanizzazione.

Tra i capitoli di spesa più consistenti resta il sociale: Il Comune si Seravezza ha dovuto spendere circa 100mila euro in più del previsto, soprattutto per assistenza scolastica, ovvero insegnanti di sostegno. Le richieste – spiegano – sono triplicate nel giro degli ultimi tre anni.

di Federico Conti

Festival della Salute: forfait del Ministro Lorenzin

-

Il futuro della sanità italiana. Questo il grande tema al centro del maggiore dibattito in programma nella seconda giornata del Festival della Salute, la quattro giorni dedicata alla prevenzione e al benessere in calendario a Viareggio fino a domenica.

Assente il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che per il secondo anno di fila ha dato forfait all’ultim’ora. Ad introdurre il dibattito è stata l’assessore regionale per il diritto alla salute Stefania Saccardi che ha indicato la sanità toscana come anticipatrice della misure di annunciate in questi giorni dal Governo Renzi.

 

Proprio in questi giorni in Versilia e in provincia di Lucca si raccolgono le firme per indire un referendum abrogativo della legge 28 sul riordino della sanità, che prevede l’accorpamento delle Asl toscane che scenderanno da 12 a 3.

di Redazione

Pronto allo scasso: 20enne rumeno denunciato

-

In particolare i Carabinieri impegnati in un servizio finalizzato alla prevenzione dei furti in abitazione, intorno alle 3 di notte, insospettiti da una macchina con a bordo quattro soggetti che a bassa velocità si aggirava in prossimità di alcune abitazioni di Viareggio, hanno proceduto al controllo dei quattro. A seguito di una perquisizione uno degli occupanti è stato trovato in possesso di tronchesi in acciaio e di un kit contenente un cacciavite multiuso. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre il rumeno è stato denunciato.

di Redazione

Una viareggina al Grande Fratello

-

Dopo essersi laureata in letterature europee ha vissuto per un periodo a Madrid. Nel 2011, a Camaiore, è stata incoronata Miss Palio e nello stesso anno è diventata Miss Lucca Bike.

 

di Redazione

Nel 2014 calano gli infortuni sul lavoro in Versilia

-

Si conferma anche per il 2014 una flessione del numero assoluto di infortuni sul lavoro rispetto al consolidato, elemento evidente per la Versilia almeno nell’ultimo quadriennio, come visibile nel grafico alla pagina seguente. Anche i dati ISTAT 2014 disponibili sull’occupazione e la forza lavoro in Toscana (Tab.1 e 2) evidenziano per la provincia di Lucca una situazione più critica, rispetto alla media regionale, circa i tassi di occupazione e disoccupazione, e ciò spiega almeno in parte la contrazione osservata del numero di infortuni denunciati nell’anno.

Dopo alcuni anni in cui non si erano verificati casi, nel 2014 è occorso in Versilia un infortunio mortale rientrante nella tipologia definita “prevenibile”. Vittima un agricoltore dipendente di nazionalità italiana durante attività di manutenzione dei mezzi. Altri due infortuni di tipo prevenibile molto gravi (prima prognosi riservata) in edilizia e metalmeccanica

di Redazione

Taglio del nastro per il nuovo parco di Capezzano Monte

-

Il parco ospiterà giochi per bambini: scivolo e altalena, giochi a molla, di equilibrio, giostrina ruotante ed altre simpatiche invenzioni. Gli anziani troveranno un elegante bocciodromo. Nel parco è stata ricavata una vera e propria area pic nic con tavoli ed è stato congegnato uno spazio-teatro per piccole manifestazioni. Domenica 4 ottobre, alle ore 11.30, è fissata l’apertura ufficiale del parco. Interverranno il sindaco Massimo Mallegni e l’assessore ai lavori pubblico Simone Tartarini, il Comitato Paesano di Capezzano Monte con cui è stata organizzata la cerimonia. L’invito sarà certamente esteso ai precedenti amministratori che hanno seguito la realizzazione del parco sino a qualche mese fa e alla Filarmonica di Capezzano Monte. Dopo il taglio del nastro e la benedizione di Don Sergio Orsucci all’ingresso del parco, la festa si sposterà al centro dell’area per gli interventi delle autorità e l’omaggio musicale, davvero molto atteso, della Filarmonica. Brindisi finale per un’opera costata complessivamente circa 200 mila euro, tra realizzazione e attrezzature. Particolare non secondario, il parco è uno dei pochi in Versilia ad essere dotato anche di servizi igienici.

di Redazione