Viareggio Patrimonio: il curatore punta all’esercizio provvisorio

LUCCA. Tavolo di confronto in Prefettura: il curatore apre all'esercizio provvisorio per garantire servizi e stipendi ai lavoratori. Sospeso lo stato di agitazione, soddisfatti i sindacati.

-

Questa mattina in Prefettura è stato deciso di iniziare un percorso teso alla salvaguardia dei dipendenti della Viareggio Patrimonio, dichiarata fallita lo scorso 15 settembre.

Al tavolo convocato dal Prefetto Giovanna Cagliostro, su istanza delle sigle sindacali FP CGIL, FP CISL e UIL F.P.L. e delle Rappresentanze Sindacali Unitarie, sono intervenuti l’Assessore al Personale e ai Processi Partecipativi del Comune di Viareggio, Valter Alberci, il curatore fallimentare dott. Donato Bellomo ed il dott. Marco Marchi, già liquidatore della Viareggio Patrimonio.

A seguito di un confronto con i rappresentanti dei lavoratori, il curatore ha fornito assicurazione che, qualora sussistano le condizioni di sostenibilità economica e con l’assenso dei creditori, sarà possibile avviare l’esercizio provvisorio dell’azienda per garantire la continuità dei servizi offerti, fino ad assegnazione a nuovi soggetti. In queste condizioni i dipendenti potranno continuare a percepire la retribuzione, i contributi e ogni spettanza di legge.

Tag: