Marco Piagentini presidente de “Il Mondo che Vorrei”

VIAREGGIO. Eletto nell'assemblea dei soci il 22 settembre: aveva perso moglie e due figli nella strage del 29 giugno 2009. Dopo sei anni lascia la guida dell'associazione Daniele Rombi.

-

Cambio ai vertici dell’associazione “Il mondo che Vorrei onlus”, che riunisce i familiari delle vittime del disastro ferroviario di Viareggio.
Il nuovo Presidente è Marco Piagentini, sopravvissuto alla notte del 29 giugno, in cui perse tragicamente la moglie e due piccoli figli.  E’ stato deciso nell’assemblea generale dei soci, che si è svolta il 22 settembre. Notizia diffusa oggi dalla stessa associazione. In occasione della assemblea sono stati eletti i nuovi consiglieri dell’organo di gestione dell’associazione. In seguito, tra i componenti del nuovo Consiglio Direttivo, sono state rinnovate le cariche.

“E’ con grande gioia e serenità – scrive Daniela Rombi, presidente uscente – che comunico che il nuovo presidente della nostra associazione è Marco Piagentini. Grande gioia perché, da familiare e da Presidente uscente considero Marco il “Miracolo della strage di Viareggio”, simbolo di quella maledetta notte ma allo stesso tempo portatore di un messaggio di speranza e di volontà nella ricerca verità, giustizia e sicurezza che da continuità al messaggio che da sei anni insieme ai familiari ho portato avanti, con dignità, correttezza, ma anche con tanta determinazione.