Massaciuccoli, entro fine anno pronta la nuova area archeologica

MASSAROSA. Saranno completati entro la fine dell’anno i lavori nell’area archeologica denominata “Il Cantiere” a Massaciuccoli. Un progetto da 860mila euro.

-

“Un grande progetto di riqualificazione di questa straordinaria area – spiega il sindaco Franco Mungai – la cui importanza è stata riconosciuta anche dalla regione Toscana attraverso l’erogazione del più consistente finanziamento attribuito per questa finalità nel 2013”.
“Nell’area- prosegue l’assessore ai lavori pubblici Mariano Donati – è stata installata una nuova struttura protettiva in acciaio e legno simile nelle caratteristiche al padiglione Guglielmo Lera, che protegge il sottostante restauro delle murature antiche, su cui sono stati creati percorsi di visita che permetteranno di camminare all’interno delle strutture romane e nelle quali, in futuro, saranno ricollocati tutti i reperti che sono stati trovati nell’area che spaziano dal vasellame, a monete, oggetti di vita quotidiana e di culto.
L’intervento-prosegue Donati- che ha compreso anche sistemazione dell’area e l’accesso agli scavi riunisce, con molta probabilità, un unico grande complesso diviso in due dalla via Pietra a Padule, in modo anche architettonicamente continuativo, attraverso scelte progettuali molto simili a quelle che ispirarono la realizzazione del paglione Guglielmo Lera”.
Il progetto ammonta a € 860.000, finanziati in gran parte da fondi regionali € 530.000, da un contributo della Fondazione CRLucca € 280.000 e da somme messe a disposizione dall’Amministrazione.