Seconda rapina in tre giorni alla Farmacia in Darsena

-

Stesso copione di due sere fa. Il malvivente è entrato armato di trincetto e si è fatto consegnare il fondo cassa, appena 300 euro. Stavolta sarebbe sorta una colluttazione all’interno della farmacia, tanto che sono stati rinvenuti per terra il casco e il trincetto e un porta oggetti caduto.
Il ladro è riuscito comunque a scappare. Sul caso indagano i Carabinieri, intervenuti sul posto per i rilievi del caso.

di Roy Lepore

Non è meningite, ma laringite: scatta comunque la profilassi

-

Si tratta di “angina settica da meningococco gruppo C”, spiegano dall’azienda sanitaria, rettificando così la prima nota stampa dove si parlava di meningite. Ovvero una laringite – provocata dal batterio meningococco del gruppo C: il batterio non ha raggiunto le meningi.
Resta tuttavia la profilassi: deve essere effettuata su tutti coloro che sono entrati in contatto con il giovane infermiere. Dato che il paziente è residente in altra Asl ed ha utilizzato il treno e gli altri mezzi di trasposto per recarsi al lavoro, e poiché la profilassi è indicata solo per i contatti stretti (posti contigui nello stesso mezzo pubblico), vista l’impossibilità di risalire alla reale posizione del paziente all’interno del treno, l’Asl consiglia a tutti coloro che hanno fatto uso del treno nei giorni, orari e tratta indicati di seguito, di sottoporsi a sorveglianza sanitaria. Ciò significa che in caso di febbre sopra i 38 gradi è fondamentale rivolgersi al proprio medico.
Giorni e orari dei treni:
15- 16-20 ottobre 2015: regionale da La Spezia partenza ore 12.15, regionale da Pisa partenza ore 21.36
17-22 ottobre 2015: I.C. da La Spezia partenza ore 19.23, regionale da Pisa partenza ore 7.36
21-21 ottobre 2015: regionale da La Spezia partenza ore 5.12, Freccia Bianca da Pisa partenza ore 14.47

di Redazione

Acqua non potabile a Gombitelli e Lucese

-

Gli abitanti della frazione di Gombitelli, della via Lucese e della località Lucese non potranno utilizzare l’acqua a scopo potabile salvo previa bollitura. A breve la Polizia Municipale passerà nelle zone per avvertire la popolazione. Verranno inoltre affisse le comunicazioni per dissuadere dall’uso delle fontane pubbliche.

di Redazione

Viareggio: indagata l’ex direttrice dei mercati comunali

-

Secondo l’accusa della Procura, l’ex direttrice non avrebbe fatto pagare i canoni delle concessioni comunali per quattro mercati. La dipendente comunale, ora in pensione, stando alle accuse nei suoi confronti avrebbe commesso abuso d’ufficio prolungato nel tempo, dal 2009 al 2013. In pratica, anche se morosi i concessionari dei mercati comunali continuavano la loro attività traendone un vantaggio, mentre il Comune non avrebbe provveduto alla messa in mora, come da regolamento, e poi al’avvio della revoca della concessione.

di Redazione

Giovane infermiere colpito da meningite C

-

Secondo quanto riferito dalla Asl5 le sue condizioni sono buone. I medici hanno già iniziato la profilassi su tutti coloro che sono entrati in contatto con il giovane infermiere.

Il paziente ha utilizzato il treno e gli altri mezzi di trasposto per recarsi al lavoro, e poiché la profilassi è indicata solo per i contatti stretti (posti contigui nello stesso mezzo pubblico), l’Asl consiglia a tutti coloro che hanno fatto uso del treno nei giorni, orari e tratta indicati, di sottoporsi a sorveglianza sanitaria. Ciò significa che in caso di febbre sopra i 38 gradi è fondamentale rivolgersi al proprio medico. Mostriamo anche noi i dati visto che linea passa anche da Viareggio.

Giorni e orari dei treni:
15- 16-20 ottobre 2015: regionale da La Spezia partenza ore 12.15, regionale da Pisa partenza ore 21.36
17-22 ottobre 2015: I.C. da La Spezia partenza ore 19.23, regionale da Pisa partenza ore 7.36
21 ottobre 2015: regionale da La Spezia partenza ore 5.12, Freccia Bianca da Pisa partenza ore 14.47

di Redazione

Occupazioni abusive e morosità: pugno duro del Comune di Viareggio

-

Qualora venissero riscontrate situazioni di illegittimità, si procederà con la messa in mora o la liberazione degli immobili che torneranno nella disponibilità dell’Ente. Il provvedimento è stato predisposto dopo che, da una sommaria ricognizione, sono apparse situazioni irregolari, in alcuni casi anche gravi, che riguardano sia terreni che fabbricati che insistono su aree pubbliche. Alcuni vengono usati come abitazioni, altri da Enti o Associazioni magari con titolo scaduto o che non hanno corrisposto gli oneri richiesti nonostante i solleciti di pagamento. Una situazione nota da tempo a Viareggio, ma mai risolta.
“E’ impensabile che ci siano situazioni di illegalità che si protraggono ormai da anni. Dobbiamo riportare tutto sul pulito – conclude il sindaco – il Comune deve riprendersi gli immobili occupati abusivamente per poi affidarli tramite gara a chi ne faccia richiesta».
La delibera riguarda anche immobili e aree di piazza Cavour, quindi i loggiati ma anche i chioschi nati come temporanei e divenuti ormai permanenti. Da quanto trapela, il Comune deve avere circa 800mila euro di concessioni non pagate. «La ricognizione prenderà il via da subito – commenta l’assessore Laura Servetti -. Restano ovviamente esclusi gli immobili gestiti da Erp».

Tra un mese la relazione sarà inviata anche alla sezione regionale di controllo della Toscana e alla procura della Corte dei Conti regionale.

di Redazione

Sanità: già 10 mila le firme raccolte per il referendum

-

Anche oggi al mercato di piazza Cavour a Viareggio in tanti si sono messi in fila per sottoscrivere il no all’accorpamento delle Asl. I timori – secondo il comitato referendario che riunisce anime politiche trasversali – sono legati alla possibile riduzione del personale e ai cambiamenti dovuti all’unione delle Asl Viareggio, Lucca e Massa.

Il Presidente della Conferenza dei Sindaci Ettore Neri esclude che l’Ospedale Versilia venga ridimensionato e tanto meno smantellato come si vocifera. “Ancora non si sa come cambierà l’ospedale Versilia – ammette tuttavia il sindaco all’indomani dell’incontro con il Commissario della ASL De Lauretis. “La Regione non ha dato indirizzi specifici. A breve partirà la fase conoscitiva che chiarirà anche agli addetti ai lavori la fisionomia della sanità di domani.”

di Redazione

Gravissimo anziano travolto in bici al Marco Polo

-

L’anziano era in sella di una bicletta e si dovrebbe essere immesso dal viale Capponni sulla via Marco Polo quando transitava una Mini cabrio condotta da un uomo di 50 anni orginario di Napoli. L’impatto è stato violento con l’anziano che è stato scaraventato ad alcuni metri di distanza da dove è avvenuto lo scontro. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Sul posto è intervenuta una ambulanza del 118 e l’elisoccorso Pegaso che è atterrato nel campo sportivo Marco Polo, metre era in corso un allenamento, che è stato interrotto. L’anziano che non era coscente ha riportato un trauma cranico e diverse fratture, è stato trasferito in gravi condizioni all’ospedale di Cisanelloi. Sul posto per i rilievi è intervenuta una pattuglia della polizia municipale. Sono state chiuse la via Fratti e viale Buonarroti per consentire le operazioni di bonifica della strada.

di Redazione

Petardi e insulti dagli spalti: Torrelaghese multata

-

Una ventina di giovani tifosi della Torrelaghese, si legge nel bollettino ufficiale “hanno lanciato un petardo e offeso sostenitori e calciatori avversari e lanciato oggetti dentro l’impianto sportivo dall’esterno della recinzione offendendo l’arbitro”. Il Marginone invece è stato sanzionato perchè “una tifosa ha gettato un secchio d’acqua contro un tifoso della squadra avversaria dando inizio a screzi verbali,inoltre non era stata richiesta la presenza della forza pubblica”.Dario Ramacciotti,presidente giocatore della Torrelaghese pur condannando quanto avvenuto chiede alla Figc sanzioni meno care considerando il fatto che partecipano ad un campionato di Terza categoria.

di Redazione