Peschereccio ritrovato a largo: dispersi i due viareggini

VIAREGGIO. E' stato ritrovato a cinque miglia a largo del molo il peschereccio Giumar, che non aveva fatto rientro in porto ieri sera con il mare in tempesta. Nessuna traccia per il momento dei due cugini di 48 e 52 anni, i componenti dell'equipaggio. In corso ancora le ricerche della Capitaneria.

-

Sono di Viareggio,il più anziano abita a Piano di Mommio,frazione del comune di Massarosa, dove la notizia che il peschereccio non sia rientrato in porto si è subito diffusa come a Viareggio. C’è apprensione fra i familiari, conoscenti e colleghi alcuni dei quali sono usciti in mare ad affiancare le ricerche dei mezzi della Capitaneria che dal comando di  Livorno coordina le operazioni con le motovedette delle Capitanerie di Piombino, Livorno, Viareggio e Carrara che sono in mare. L’allarme è partito dai familiari che non li hanno visti rientrare come abitudine verso le 18 e si sono rivolti alla Capitaneria intorno alle 20 dopo che avevano provato a chiedere notizie in porto fra gli altri colleghi, dopo di che sono inziiate le ricerche.
In banchina stamani c’era anche il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro insieme al comandante della Capitaneria di Porto Davide Oddone e i familiari dei due componenti del peschereccio.

Tag: