Gaia spa: si è dimesso il presidente Nicola Lattanzi

-

Così ha spiegato Lattanzi in una nota: “Gli articoli di stampa apparsi in questi ultimi giorni circa il clima non favorevole che si è addensato intorno alla Società in merito alle difficoltà di ricomposizione dell’organo consiliare nella sua totalità (composto ad oggi di soli tre membri in ragione dei cinque), il richiamo nel corso dell’Assemblea dei Soci del 10 novembre 2015 ad un presunto malessere in seno al Consiglio di  amministrazione, mi hanno indotto a richiedere chiarezza e precisi indirizzi, anche e soprattutto in vista delle importanti scadenza di carattere finanziario unitamente a quelle legate alla pendente istanza di fallimento presentata dal Comune di Cutigliano.

Rimetto, pertanto, il mio mandato a disposizione dell’Assemblea dei Soci con la convinzione che ciò possa aiutare a fare chiarezza circa le difficolta gestionali e organizzative emerse e riepilogate nella Relazione di informazione da me redatta e a diposizione dei Soci.

di Redazione

Tennis A1, il TC Forte dei Marmi in Finale

-

Per la squadra del patron Sergio Marrai, che nel mach di andata aveva strappato il pareggio per 3 a 3, si tratta di un risultato importante dopo che nel 2012 i versiliesi si aggiudicarono lo scudetto.

In campo al Forte tra le star del tennis italiano anche Fabio Fognini, battuto da Filippo Volandri,: una delle sfide decisive per la volata del Tennis Italia verso la finale.

di Redazione

“Viareggio non è più sicura”: parla il ragazzo aggredito davanti casa

-

E’ stato sorpreso alle spalle mentre faceva rientro a casa dei suoi genitori nella vicina via De Amicis, poco distante da piazza Dante. Picchiato e derubato della borsa a tracolla e del portafogli, è finito al pronto soccorso dell’Ospedale Versilia. “Ormai Viareggio non è più un luogo sicuro. Se cambierò le mie abitudini? No, non lo farò. Non voglio darla vita a chi mi ha aggredito.”

Sul caso indaga il Commissariato di Polizia di Viareggio. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza tra la zona della stazione e la pineta di Ponente.

di Redazione

Giovane picchiato e derubato in via De Amicis

-

Il ragazzo è stato aggredito e derubato da ignoti che poi sono fuggiti nella vicina pineta; uno dei presunti aggressori, un extracomunitario è stato rintracciato e fermato dagli agenti del commissariato di polizia. Il giovane ha subito la frattura composta del naso oltre alla contusione all’occhio guaribili in sette giorni. I malviventi hanno tentato di rapinare anche un cinese ma sono stati messi in fuga, perché ha reagito.

di Redazione

Lite violenta nella notte in Darsena: tunisino ferito da una bottigliata

-

Ai Carabinieri intervenuti sul posto, il giovane – con precedenti, in stato confusionale, visibilmente alterato dall’abuso di sostanze alcoliche – non ha saputo, o voluto, dire molto su chi lo avrebbe aggredito, e sui motivi della lite. Solo di essere stato aggredito da uno sconosciuto.

I militari dell’Arma hanno successivamente accertato che il cittadino tunisino era sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Viareggio a seguito di un provvedimento emesso dal Tribunale di Pisa quindi lo stesso è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini in merito alla riferita aggressione.

di Redazione

Lo Stadio dei Pini torna agibile… a metà

-

Soddisfatto il sindaco Giorgio Del Ghingaro, che il 23 ottobre scorso con un’ordinanza provvisoria aveva consentito la riapertura dello stadio, previo impegno da parte della società sportiva a mettere a norma la struttura.
Lunedì verrà programmato il sopralluogo per la verifica degli interventi da parte della Commissione Comunale di Vigilanza sui pubblici spettacoli.
«Stiamo valutando – ha spiegato il sindaco – la disponibilità del Viareggio Calcio ad ottenere in gestione diretta gli impianti, almeno fino a che non verrà emesso il bando di gara per l’affidamento definitivo».
Meno trionfalistico l’umore in casa bianconera. Se infatti le tribune sono da oggi a norma, restano inagibili tutte le gradinate, chiuse al pubblico dal giugno scorso a causa dell’instabilità della balaustra superiore, logorata dal tempo. Occorrono altri lavori – sempre a carico della società – per mettere in sicurezza e a norma di legge le protezioni dell’ultima gradinata. Ma non solo. Il cemento armato porta evidenti segni di sfaldatura che presto necessiteranno di ulteriori interventi.

di Redazione

Presepe vietato in un asilo di Pietrasanta: l’ira del sindaco Mallegni

-

Il caso è stato segnalato da una mamma direttamente al sindaco Massimo Mallegni che in mattinata – su tutte le furie – in consiglio comunale ha annunciato una disposizione urgente da inviare a tutte le scuole cittadini. Con la missiva che arriverà sui tavoli dei dirigenti scolastici già lunedì, il primo cittadino invita caldamente presidi e insegnanti ad allestire alberi di Natale e presepi negli spazi comuni dei plessi scolastici, non solo materne ma anche elementari e medie.
Mallegni precisa che non si tratta di una crociata nei confronti di alcuna religione o fede: “E’ importante adoperarci tutti, al di la della propria personale posizione e sensibilità, per tutelare i valori della nostra comunità. Nessuno deve sentirsi offeso da questo invito e non è obiettivo di questa iniziativa mettere in pericolo l’integrazione e l’espressione religiosa, ma non c’è integrazione fino a quando non c’è il rispetto delle tradizioni e dei valori del paese in cui vivi”.

di Redazione

Forte dei Marmi, fuoco nello studio di un geometra

-

Hanno preso fuoco alcuni fogli di carta forse a causa di un mozzicone di sigaretta caduto  in un contenitore. Il fumo che era visbile dall’esterno ha fatto scattare l’allarme da parte di alcuni passanti che hanno evitato il peggio, grazie all’arrivo immediato dei vigili del fuoco.

di Redazione