“Viareggio non è più sicura”: parla il ragazzo aggredito davanti casa

VIAREGGIO. Non ha riportato traumi gravi: solo un occhio nero. Ma resta la paura e lo choc per Elio Marracci, il ragazzo viareggino aggredito sabato notte in via Silvio Pellico, a due passi dalla sua abitazione.

-

E’ stato sorpreso alle spalle mentre faceva rientro a casa dei suoi genitori nella vicina via De Amicis, poco distante da piazza Dante. Picchiato e derubato della borsa a tracolla e del portafogli, è finito al pronto soccorso dell’Ospedale Versilia. “Ormai Viareggio non è più un luogo sicuro. Se cambierò le mie abitudini? No, non lo farò. Non voglio darla vita a chi mi ha aggredito.”

Sul caso indaga il Commissariato di Polizia di Viareggio. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza tra la zona della stazione e la pineta di Ponente.