Due denunce per l’aggressione al bar di Torre del Lago

TORRE DEL LAGO. Sono accusati di lesioni personali e possesso di oggetti atti ad offendere i due ragazzi che nel tardo pomeriggio di ieri hanno aggredito con una spranga un 18enne fuori dal Caffè dello sport a Torre del Lago. Secondo gli inquirenti, la giovane vittima, che lavora all’Internet Point del bar, è stata assalita con una mazza da una coppia di coetanei.

-

La spranga ha preso solo di striscio il ragazzo, che per fortuna ha subito solo una lieve ferita alla testa. I due assalitori si sono dati alla fuga in motorino ma grazie alle testimonianze sono stati individuati dagli uomini del Commissariato di Viareggio. Uno dei due giovani è lo stesso ragazzo, oggi maggiorenne, arrestato un anno fa per il delitto di Halloween in Darsena ai danni di Manuele Iacconi, lo stesso che dopo un periodo in carcere minorile era stato rilasciato lo scorso 17 giugno per scadenza dei termini della custodia cautelare. Il giovane è stato interrogato in Commissariato ma non ha risposto alle domande degli inquirenti. La Polizia procede d’ufficio e del caso ha informato la Procura dei Minori di Firenze.

Il ragazzo aggredito in mattinata è stato ricevuto dall’assessore ed ex questore Maurizio Manzo. Visibilmente spaventato dalla vicenda, preferisce non parlare alle telecamere e ha deciso insieme alla famiglia di non sporgere denuncia.