Passa la delibera salva-Principino: nuovo gestore a febbraio

VIAREGGIO. E’ arrivato al termine di un infuocato Consiglio Comunale l’ok alla delibera che salva i posti di lavoro del Principino e assicura una nuova gestione alla struttura entro pochi mesi. 12 i voti a favore, 4 gli astenuti, e i gruppi di centrodestra rimasti fuori dall’aula.

-

“Il provvedimento – ha spiegato l’assessore Laura Servetti – consentirà già da domani la pubblicazione di un bando per l’affidamento per 12 mesi della gestione dello stabilimento balneare e del centro congressi. Con la clausola di riassunzione dei sette dipendenti assunti a tempo indeterminato, licenziati il 15 ottobre scorso.”
Tensione alle stelle durante il Consiglio Comunale, che già si era aperto con la protesta pacifica dell’Unione Inquilini a difesa delle occupazioni abitative abusive per necessità.
A innescare la scintilla è stata la votazione sulla mozione presentata dal PD per rinviare la discussione sul piano di alienazioni dovuto al dissesto. Dopo una prima votazione, finita 11 a 9, con la maggioranza andata sotto, la proposta della Presidente Gifuni di ripetere il voto ha provocato durissime reazioni delle opposizioni e l’abbandono dell’aula di due consiglieri di maggioranza.