Presepe vietato in un asilo di Pietrasanta: l’ira del sindaco Mallegni

PIETRASANTA. Presepe vietato e albero di Natale concesso come strappo alla regola in un asilo nido di Pietrasanta. E’ quanto sarebbe accaduto in una delle cinque strutture comunali pietrasantine per gli 0-3 anni, gestita da una cooperativa locale.

-

Il caso è stato segnalato da una mamma direttamente al sindaco Massimo Mallegni che in mattinata – su tutte le furie – in consiglio comunale ha annunciato una disposizione urgente da inviare a tutte le scuole cittadini. Con la missiva che arriverà sui tavoli dei dirigenti scolastici già lunedì, il primo cittadino invita caldamente presidi e insegnanti ad allestire alberi di Natale e presepi negli spazi comuni dei plessi scolastici, non solo materne ma anche elementari e medie.
Mallegni precisa che non si tratta di una crociata nei confronti di alcuna religione o fede: “E’ importante adoperarci tutti, al di la della propria personale posizione e sensibilità, per tutelare i valori della nostra comunità. Nessuno deve sentirsi offeso da questo invito e non è obiettivo di questa iniziativa mettere in pericolo l’integrazione e l’espressione religiosa, ma non c’è integrazione fino a quando non c’è il rispetto delle tradizioni e dei valori del paese in cui vivi”.