Cadono tutte le accuse per Mallegni: reati in prescrizione

PIETRASANTA. Massimo Mallegni è libero da tutte le accuse. La Corte di Appello di Firenze ha cancellato per prescrizione i tre reati contestati al sindaco di Pietrasanta: abuso d’ufficio, violenza privata e corruzione impropria .

-

Capi di imputazione rimasti in piedi sui 51 totali del maxi processo partito dopo il suo arresto nel gennaio 2006, per i quali era stato assolto nel 2012.
La prescrizione mette definitivamente al riparo Mallegni dalla legge Severino che il 3 luglio scorso aveva portato alla sua sospensione da sindaco appena rieletto. Accolto in Municipio da un gruppo di sostenitori, Mallegni ha festeggiato “la fine di un incubo”.

“Prescrizione ma non assoluzione”, come fa notare il Partito Democratico di Pietrasanta. Per questo Mallegni e il legale Sandro Guerra stanno valutando se fare ricorso in Cassazione, e capire quali conseguenze potrebbe avere un terzo grado per la legge Severino.