Recuperate due barche affondate nel canale Burlamacca

VIAREGGIO. Sono state recuperate due barche di cinque metri affondate nel canale Burlamacca dopo il maltempo di lunedì notte. Le imbarcazioni rischiavano di creare problemi per la navigazione del canale oltre che danni all’ambiente.

-

Le operazioni di recupero e messa in sicurezza delle imbarcazioni sono state coordinate ieri dal personale della Capitaneria di porto. Le barche sono state sollevate tramite la gru di una ditta locale ed alate in banchina.

Intanto anche a Viareggio è arrivata la conferma che il corpo recuperato a Follonica non è quello di Fabrizio Simonetti, il pescatore disperso più di due mesi fa e mai più ritrovato a seguito del naufragio del peschereccio Giumar. Si tratta invece di un uomo di 67 anni di Ostia, scomparso il 24 dicembre.  Nella tragedia dell’ottobre scorso perse la vita Nello Simonetti, cugino di Fabrizio, il cui corpo invece non è stato ritrovato.