Due ristoranti nei guai per arselle “illegali”

VIAREGGIO. Sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera 10 chili di arselle in due ristoranti della Versilia: secondo quanto accertato dai militari erano il prodotto di pesca sportiva illegale.

-

Le arselle erano pronte per essere servite in tavola,  ma secondo i militari erano frutto della pesca illegale sportiva. Posti sotto sequestro anche circa 140 kg di prodotti ittici in 16 esercizi commerciali (ristoranti e pescherie) perchè mancanti di documenti di rintracciabilità che garantiscono al consumatore la genuinità dei prodotti utilizzati per la conservazione e il confezionamento delle pietanze.

Da ottobre a dicembre 2015 gli uomini e le donne della Guardia Costiera viareggina sono stati impegnati in due distinte operazioni di controllo della filiera della pesca denominate “Undersized” e “Tallone d’Achille”.

Tag: