Sorpresi a rubare nelle case a 12 e 13 anni

VIAREGGIO. Sono stati sorpresi a rubare nella abitazioni del centro città a dodici e tredici anni. E' accaduto a Viareggio. Gli agenti del Commissariato di Polizia hanno sorpreso i due baby-ladri con tanto di guanti e kit per mettere a segno furti negli appartamenti.

-

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì in via Silvio Pellico. E’ qui che la squadra volante ha intercettato e controllato i due giovanissimi di nazionalità croata. La ragazzina nascondeva due strumenti di plastica solitamente usati per aprire le porte delle abitazioni e un paio di guanti per non lasciare impronte. Il 13enne invece aveva con sé due cacciaviti di oltre 30 centimetri di lunghezza. In attesa di rintracciare i genitori, i due minorenni – non imputabili visto che non hanno ancora compiuto 14 anni – sono stati affidati ad una comunità.