Sanità: 59 assunzioni in arrivo in Versilia

VERSILIA - La Asl Toscana Nord Ovest ha chiesto alla Regione l'assunzione di 59 dipendenti per l'area sanitaria della Versilia. L'annuncio arriva dalla numero uno della nuova azienda sanitaria allargata Maria De Lauretis dopo le voci di congelamento delle assunzioni. Il nuovo personale sarà inquadrato in parte a tempo indeterminato e tempo determinato: alcuni operatori sono entrati in servizio e altri sono in fase d'ingresso, spiega la Asl.

-

Nel comparto tra le assunzioni già autorizzate dalla Regione ci sono 24 infermieri, 11 OSS, 5 tecnici sanitari, più due amministrativi. La necessità di assumere era emersa dopo la raffica di prepensionamenti disposti dalla Corte dei Conti alla vecchia Asl12.  “I servizi non saranno ridotti” –  ha spiegato De Lauretis che deve rimodulare le attività della grande Asl appena nata.

Ma la posizione dei sindacati resta critica per le modalità di relazione della nuova dirigenza con i lavoratori e per le tempistiche con cui viene comunicato il piano delle assunzioni.