Pietrasanta capitale mondiale della lavorazione artistica del marmo

PIETRASANTA - Pietrasanta ha la più alta concentrazione di botteghe e laboratori d'Italia, davanti a Carrara, e persino Milano e Roma. A rivelarlo, anche se in realtà si tratta di una conferma (l'ultima indagine risale ad un anno fa), è il sito di informazione specializzato MarmoNews che ha pubblicato un'analisi del settore a livello nazionale

-

Pietrasanta è al top per densità di botteghe e laboratori non è, in realtà, una novità. “Il sostegno alle imprese artigiane e agli artisti che ci scelgono tutti i giorni è la missione di questa amministrazione. – ha commentato lo studio il Sindaco, Massimo Mallegni – Tutti insieme dobbiamo e possiamo continuare a meritarci un primato mondiale che fa di Pietrasanta la capitale della lavorazione. Ciascuno deve fare la sua parte: l’amministrazione deve mettere in condizioni le imprese di lavorare intervenendo su burocrazia, tasse e sicurezza, e questo lo stiamo facendo, le imprese devono investire per creare posti di lavoro ed economie di filiera. Poter spendere, a livello internazionale, un marchio Pietrasanta oggi, in un mercato sempre più difficile e globalizzato, significa avere una marcia in più. Nel mondo, non solo gli artisti e gli addetti ai lavori, sanno che qui ci sono laboratori ed artigiani unici, professionalità eccellenti, qualità delle lavorazioni introvabili. Sono consapevoli della nostra cultura artigiana. Pietrasanta deve guardare al mondo e parlare con il mondo. Non dobbiamo crogiolarci sui primati ma continuare a lavorare”.