I bambini riciclano i rifiuti “elettronici”

PIETRASANTA - Carica batterie, vecchi smartphone , ipad, televisori e monitor non più utilizzati. Si chiaman Raee, rifiuiti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, e per 15 giorni a Pietrasanta saranno gli studenti delle scuole elementari e medie a conferirli per il riciclo direttamente a scuola.

-

Oltre mille ragazzi saranno coinvolti nel programma nazionale Raee Scuola presentato dall’amministrazione comunale e da Ersu insieme ad Anci Toscana. I bambini e gli insegnati porteranno da casa tutti i rifiuti elettronici di casa. Lo scorso anno sono state raccolte 373 tonnellate, per un provento da 60 mila euro per le casse di Ersu e un passo in avanti nella raccolta differenziata, che a Pietrasanta si attesa sul 73%.