Elezioni: sospeso il riconteggio delle schede

VIAREGGIO - La Prefettura di Lucca ha sospeso le operazioni di riconteggio delle schede delle elezioni amministrative di Viareggio. Lo stop scelto dalla vice Prefetto Antonelli è dovuto a dubbi di carattere procedurale: sarà il Tar a pronunciarsi il 2 marzo e a convocare successivamente le parti in altra data.

-

 

La sospensione di 15 giorni arriva dopo una settimana di conteggi in Prefettura –  alla presenza dei due interessati Giorgio Del Ghingaro e Massimiliano Baldini – nel giorno in cui i lavori dovevano terminare.
Secondo quanto trapelato ufficiosamente, nella fase di riconteggio della sezione 35 due schede valide e attribuite a Luca Poletti (candidato del PD) sarebbero state contestate da Massimiliano Baldini. Il Tar dovrà chiarire cosa fare: se annullare le schede contestate o lasciarle attribuite, come fatto dal Presidente di seggio la sera dello spoglio. Il tribunale amministrativo dovrà anche rispondere ad altre eccezioni presentate da Baldini, che chiede che il sindaco Giorgio Del Ghingaro possa o meno assistere alle operazioni.
Sei sezioni sulle nove incriminate sono già state ricontate e non ci sarebbero cambiamenti rispetto all’esito di giugno. Ne restano tre. Si ripartirà a marzo dalla sezione 35 per poi chiudere con la 38 e la 51. Per poi attendere la sentenza del tar fissata per l11 maggio.