E’ registrata a Viareggio la barca del Duce sequestrata dalla Finanza

VIAREGGIO. E' registrata presso i registri marittimi della Capitaneria di Porto di Viareggio dal 2002 la Konigin II, meglio conosciuta come "Fiamma Nera", la barca a vela appartenuta a Benito Mussolini confiscata dalla Guardia di Finanza di Roma nell'ambito di un'inchiesta legata a Mafia Capitale.

-

L’imbarcazione, una barca a vela in legno datata 1912, è stata trasferita al porto di Viareggio nei registri marittimi nel 2002. La Procura di Roma ha emesso un decreto di prevenzione confiscando il natante che figura tra i beni per 28 milioni di euro sequestrati dalla Guardia di Finanza di Roma ad un imprenditore, legato ad alcune cooperative finite nell’ inchiesta Mafia Capitale.

“Fiamma Nera” era arrivata a Viareggio per lavori di restauro nei cantieri della Darsena. Adesso potrebbe trovarsi all’estero.