Egisto Olivi a sorpresa a Canzonissima di Carnevale

VIAREGGIO - Davanti alla voce di “Come un coriandolo”, la penultima serata di selezione al Gran Caffè Margherita ha designato altre quattro canzoni semifinaliste. Stasera si completa il lotto delle promosse alla seconda fase del concorso.

-

La sua canzone, “Come un coriandolo”, è stata messa fuori concorso dagli organizzatori di “Canzonissima di Carnevale”: impossibile, avevano concordato, mettere in gara qualcosa che è già un simbolo, un’icona indiscussa, la “canzone del secolo”. Ma Egisto Olivi ha voluto esserci comunque, in prima fila al Gran Caffè Margherita, per assistere alla terza serata della sfida canora ideata da Renzo Pieraccini, Alessandro Santini e Antonella Ciardiello.
Così, alla presenza, attenta e partecipe di uno dei simboli del Carnevale (che ha apprezzato lo spettacolo e promesso di tornare) è stato eletto il penultimo quartetto di semifinaliste: “Dove fiorisce la felicità” (2015, A.Pasquinucci-D.Paolinelli-Bertuccelli) cantata da Alessandro Pasquinucci; Daniele Chicca; “Quando la poesia si fa realtà” (2014, D.Paolinelli-S.Malfatti) portata in gara da Daniele Toscano; “Viareggio sai rubare il cuore” (2015, G.Madonna-L.Biagini) con Valentina Lottini e “Il cha cha cha dei coltellacci” (1982, A.Barghetti) interpretata da Lorenzo Ghiselli.

Canzonissima va in onda in esclusiva su Rete Versilia News il venerdì e il sabato alle 21.15.