No al pedaggio sulla Bretella: passa la mozione in Regione

MASSAROSA - Sarà il Presidente delle Regione Enrico Rossi a trattare con Salt per cancellare il pedaggio autostradale a pagamento sulla Bretella tra Massarosa e Viareggio. E’ quanto prevede la mozione approvata nella seduta di Commissione “Territorio, Ambiente, Mobilità, Infrastrutture” presentata dalla Consigliere Regionale massarosese della Lega Nord Elisa Montemagni.

-

 

 

Il testo – approvato in Commissione e che andrà in Consiglio – impegna il Governatore Rossi a cercare con urgenza un accordo con SALT S.p.A. e il Ministero delle infrastrutture per fare in modo che il transito sulla bretella autostradale Massarosa-Viareggio rimanga gratuito.
Il pedaggio a pagamento è stato introdotto il 1° gennaio scorso: 1,30 euro per appena 11 km, percorsi soprattutto da pendolari in direzione Viareggio. L’arrivo dell’imposta era previsto da anni negli accordi tra Salt e enti territoriali, slittata nel tempo e infine applicata con il 2016.
Prima di applicare qualsiasi e ulteriore tassa al traffico automobilistico locale – chiede Montemagni nella mozione – è necessario realizzare la variante Sarzanese, unica alternativa intermedia, tra autostrada e viabilità locale, per collegare la Versilia all’entroterra lucchese. Il testo impegna la Giunta a mantenere il transito gratuito fino a quando la variante non sarà completa e utilizzabile e predisporre in tempi certi, un “progetto definitivo per la realizzazione della sarzanese”.
Per i residenti di Massarosa il Comune aveva ottenuto dalla società autostradale uno sconto del 50%.