PD: Alberici e Pesci si autosospendono

VIAREGGIO - Gli assessori Valter Alberici e Alessandro Pesci si autosospendono dal Partito Democratico. La decisione all’indomani no definitivo del PD nazionale alla riammissione del sindaco Giorgio Del Ghingaro, sospeso fino al 2017 per la sua candidatura in concorrenza alla lista uffiale dem.

-

“Ci sembra invitabile autosospenderci dal Partito Democratico, con dispiacere e non senza averne accuratamente ponderato le conseguenze” – scrivono in una nota congiunta i due assessori fedelissimi di Del Ghingaro.
“Non è a cuor leggero che ci allontaniamo dal Pd, anzi, con un grande peso sul cuore. Perché dopo anni (decenni) di militanza convinta e responsabile, ci troviamo a dover ammettere pur con rammarico, che non c’è più possibilità di indipendenza di giudizio in questo partito: non c’è possibilità di sopravvivenza per chi voglia mantenere salda la propria identità.”

Restano sospesi dal Pd anche tutti coloro che si sono candidati nelle liste a sostegno di Del Ghingaro.