Querceta: sgomberato accampamento rom abusivo

SERAVEZZA - E’ stato sgomberato questa mattina un piccolo accampamento rom abusivo a Querceta. Dieci cittadini rumeni da una ventina di giorni vivevano con tende e ripari di fortuna sotto il ponte delle via provinciale che attraversa l’autostrada A12, nei pressi del confine con Forte dei Marmi.

-

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale, a seguito di un provvedimento del sindaco emesso dopo un sopralluogo della Asl che aveva constatato l’assenza totale delle condizioni igienico-sanitarie.
Le operazioni di bonifica sono state eseguite da Ersu. Sull’area – di proprietà del Comune – è in corso la costruzione di un muro di recinzione per evitare il ripetersi dell’occupazione.
I dieci occupanti – rumeni con regolare permesso di soggiorno – si sono allontanati volontariamente e il tutto si è svolto in ordine.