Acqua scura in porto: tutto nella norma

VIAREGGIO - Valori nella norma e assenza di tossicità e fioriture algali. E' l'esito della analisi di Arpat sulle acque del porto dopo l'allarme "acque nere" scattato a fine febbraio.

-

Tutti i parametri sono regolari secondo i risultati delle analisi di laboratorio sulle acque superficiali del Canale Burlamacca e dell’avamporto di Viareggio.

“Gli esami microscopici e le analisi chimico-fisiche di Arpat hanno confermato, per i parametri ricercati (tra gli altri PH, azoto nitrico, azoto ammoniacale, azoto nitroso e richiesta di ossigeno) valori nella norma, nonché l’assenza di tossicità e fioriture algali. Pertanto, come inizialmente ipotizzato, il fenomeno è con tutta probabilità dipeso dalle intense precipitazioni atmosferiche che hanno interessato il bacino idrografico Versilia-Massaciuccoli nel mese di febbraio, con concomitanti mareggiate che hanno rallentato il normale deflusso delle acque verso il mare e, di conseguenza, il loro ricambio.”