Elezioni, Del Ghingaro: “I conti tornano”

VIAREGGIO - Rompe il silenzio il sindaco Giorgio Del Ghingaro al termine delle operazioni riconteggio nelle nove sezioni contestate delle elezioni del 31 maggio concluse lunedì in Prefettura a Lucca. “I conti tornano” – sostiene il primo cittadino, che non teme la mancanza delle 657 schede (dichiarate introvabili) né l’ipotesi di annullamento del primo turno come avvenuto a Catanzaro nel 2012.

-

 

Per Massimiliano Baldini – che aveva presentato il ricorso – si tratta invece di un fatto grave e giuridicamente rilevante che integra una questione pregiudiziale per il quale lo stesso Baldini potrebbe tentare altre strade, oltre a quella amministrativa.
La sentenza del Tar che dovrà fare chiarezza sulle schede mancanti e sull’attribuzione delle 40 contestate è per il 29 giugno. Il sindaco sta valutando se richiedere al Tribunale amministrativo di spostare l’udienza per non sovrapporsi al settimo anniversario della strage ferroviaria del 2009.