Lavarone in spiaggia a Pasqua: è polemica

PIETRASANTA - Pasqua e Pasquetta con cumuli di lavarone ammassati sulla spiaggia. Si è presentato così ai turisti arrivati per il ponte festivo l’arenile di Marina di Pietrasanta, dove da alcuni giorni sono in corso le operazioni di rimozione del materiale spiaggiato nei mesi invernali. “ Una brutta figura per la Versilia” – ha denunciato il consigliere comunale del Pd Nicola Conti – “la pulizia della spiaggia doveva essere programmata in anticipo – attacca - per avere un'immagine pulita e decorosa a Pasqua.”

-

In effetti ancora oggi la spiaggia si presenta segnata da montagne di materiale spiaggiato, raccolto in decine di punti, pronto per essere setacciato dalla sabbia e smaltito all’impianto di Ersu. A chiarire le procedure seguite e le tempistiche è il vice sindaco Daniele Mazzoni: “Abbiamo concordato con i balneari di lasciare passare il periodo delle mareggiate (l’ultima è stata il 20 marzo) per non dover impiegare il doppio di tempo e di spesa per la pulizia.”

Per avere la spiaggia del tutto pulita serviranno almeno due settimane, secondo le previsioni del Comune.