Muore travolta dal treno a Pietrasanta

PIETRASANTA - Non aveva visto arrivare il treno merci che in quel momento stava transitando dalla stazione di Pietrasanta ed è stata travolta. Un tragico incidente sui binari è costato la vita ad una donna di 41 anni di nazionalità rumena.

-

Secondo quanto ricostruito nelle prime ore, la signora intorno alle 21 di giovedì era scesa dall’ultimo vagone di un regionale arrivato alla stazione pietrasantina. A quel punto sarebbe passata dietro al treno per attraversare in direzione del Terminal bus senza accorgersi dell’arrivo di un convoglio merci – il numero 66304 – che l’ha investita. Per la donna non c’è stato scampo. E’ morta sul colpo, brutalmente. Sul posto è intervenuta la polizia ferroviaria, insieme alla polizia municipale di Pietrasanta e ad un’auto medica.  Uno scenario raccapricciante si è presentato al personale del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Le indagini sono affidate agli agenti ferroviari che hanno subito escluso l’ipotesi del suicidio.  L’incidente avvenuto nella prima serata ha provocato un’interruzione di circa mezz’ora sulla linea La Spezia-Pisa. Il traffico è ripreso – su un solo binario – intorno alle 21.40.

Giovedì mattina un uomo aveva fatto la stessa fine a Madonna dell’Acqua alle porte di Pisa, con disagi pesanti sul traffico pendolare versiliese della giornata. In quel caso gli inquirenti devono ancora chiarire l’esatta dinamica dei fatti.