Stop allo stato di agitazione alla Pluriservizi di Camaiore

CAMAIORE - Sospeso lo stato di agitazione dei lavoratori della Pluriservizi spa, società pubblica del comune di Camaiore, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali FILCAMS CGIL e FISASCAT CISL a tutela di alcuni dipendenti. Questa mattina l'incontro in Prefettura a Lucca tra i sindacati, l'amministrazione comunale e i vertici dell'azienda.

-

Al tavolo, convocato dal Prefetto Giovanna Cagliostro, i rappresentanti sindacali hanno esposto le ragioni della protesta riconducibili ai carichi di lavoro eccessivi dei dipendenti in servizio presso il Dipartimento Affari Generali, Amministrativi e del Personale di quell’Azienda.
Nel corso dell’incontro la Direzione dell’Azienda e l’Assessore alle Partecipate del Comune di Camaiore hanno valutato necessario provvedere ad una riorganizzazione del personale anche a seguito della crescita, nel tempo, dei compiti e delle funzioni svolte dall’Azienda a cui non ha corrisposto una rimodulazione adeguata.  Una proposta di ristrutturazione sarà sottoposta alle organizzazioni sindacali entro la prima decade del mese di aprile.
In considerazione di ciò, lo stato di agitazione è stato sospeso in vista del programmato incontro presso il Comune di Camaiore.