Vandali in azione in centro storico a Pietrasanta

Bagni pubblici di Piazza Statuto danneggiati ancora una volta. E' la tredicesima volta, in poco più di un anno, con la frequenza di uno al mese, che l'amministrazione comunale di Pietrasanta è costretta ad intervenire per riparare i danni procurati agli arredi, come nel caso di alcuni giorni fa e alle porte che vengono spesso forzate.

-

Lo scorso ottobre era stato addirittura rubato il lavandino. Ai danneggiamenti c’è da sommare la completa maleducazione di alcuni cittadini che lasciano in condizioni vergognose i servizi abitualmente utilizzati anche dai turisti. L’ennesimo danneggiamento ha portato l’amministrazione comunale alla decisione di chiudere temporaneamente i servizi igienici di Piazza Statuto e di richiedere la massima collaborazione della comunità al fine di individuare e denunciare coloro che non tengono un comportamento rispettoso nei confronti dei servizi di pubblica utilità. Non solo quindi i servizi igenici. “Purtroppo – spiega Massimo Mallegni, Sindaco di Pietrasanta – c’è qualcuno che non ha ancora capito che ogni intervento di ripristino, sistemazione o sostituzione che riguarda la pubblica utilità sono un costo per tutta la collettività. Invito i miei concittadini a non voltarsi dall’altra parte e a segnalare, senza esitazione, chi compromette il decoro e cerca di rendere peggiore la nostra città”. Al momento l’amministra

zione comunale non ha ancora deciso quando riaprirà i servizi igienici di Piazza Statuto.