L’arte va a fuoco: flash mob di fronte alla Gamc

-

Un flash mob inedito e singolare quello dell’artista viareggino, seguace del movimento del Dilaismo nato a Bologna da un’idea del noto professore e critico Giorgio Grasso e del filosofo Carlo Monaco, e di cui lo stesso Simonini è uno dei massimi esponenti. Vetro, plexiglass, polistirolo sono i materiali usati per l’opera che è stata incendiata di fronte alla Gamc, luogo simbolo dell’arte cittadina.

di Redazione

#Anteprime16: stasera l’apertura con Causio-Tardelli e De André

-

Alle ore 19.00 appuntamento sul main stage allestito in Piazza Duomo con “Il Barone” Franco Causio, Marco Tardelli e Sara Tardelli per una presentazione dai chiari richiami calcistici. L’incontro prende spunto da “Vincere è l’unica cosa che conta. Bianconero da una vita” di Causio scritto a quattro mani con il giornalista Italo Cucci che racconta, per la prima volta, l’epopea di uno dei campioni più amati nella Torino della Fiat e “Tutto o niente”, la biografia di Marco Tardelli, uno degli esemplari più grandi espressi dallo calcio italiano.

Sempre alle 19.00, nella Sala Annunziata del Chiostro di S. Agostino, in agenda la presentazione del libro del saggista e critico d’arte Costantino d’Orazio in uscita il prossimo maggio, dedicato alla figura irrequieta, sanguigna, temeraria di Michelangelo Buonarroti in agenda.

Alle 21 in Piazza Duomo per la prima volta Cristiano De André, cantautore ed autore si “mette a nudo” in un viaggio a ritroso nel tempo per la presentazione del libro autobiografico “La versione di C.”,in cui ripercorre il rapporto con il padre e con la sua musica in occasione del cinquantesimo anno dall’uscita del primo disco dell’immenso Fabrizio De André “Tutto Fabrizio De André”.

“Non solo Anteprime” è in programma da venerdì 29 aprile al 1 maggio per 3 giorni di presentazioni e 17 incontri a cui parteciperanno 23 autori. 4 i palcoscenici allestiti nel cuore della città.

di Redazione

A maggio in Versilia le reliquie di Padre Pio

-

si tratta delle reliquie cosiddette di primo grado perchè contenenti tracce biologiche del santo. Un saio francescano, uno dei primissimi indossati dal giovane Pio dopo l’ordine sacerdotale, custodito in una teca di cristallo di oltre 2 metri. Dei guanti macchiati del sangue delle stigmate e la fascia con cui il Santo si tamponava la ferita sul costato.

Il tour di evangelizzazione e di preghiera “Reliquie di Padre Pio” è organizzato dall’Associazione Olimpiadi del Cuore di Paolo Brosio con la Misericordia di Firenze che ospiterà i resti sacri presso il suo Oratorio di piazza del Duomo. Dopo Firenze ad ospitare le reliquie sarà Modena (4-5 maggio), Livorno (8 maggio), Forte dei marmi (9-10 maggio), Canevara di Massa (11-12) e Fossola di Carrara (13).

di Redazione

Forte dei Marmi: niente tassa di soggiorno per il 2016

-

 

Per quanto riguarda la tassa di soggiorno, il comune di Forte dei Marmi  riconferma anche per l’anno in corso la decisione di non applicarla, nell’ottica di una politica di accoglienza che, da sempre, ha contraddistinto il nostro turismo.

“Anche per quest’anno – ha spiegato il vice sindaco Michele Molino-  abbiamo riconfermato le medesime aliquote per l’IMU. Ricordo che Forte dei Marmi, attraverso il fondo di solidarietà, invia a Roma oltre 8.000.000,00 di euro degli introiti dell’IMU. Quest’anno la quota subirà un ulteriore aumento, sfiorando  in due anni i 2.000.000,00  di euro e impedendoci, di fatto, di investire parte di queste risorse sul territorio. Ricordo anche che dal 2016 è  variata la disciplina sui comodati d’uso a titolo gratuito, in cui rispetto al passato, è prevista  la  riduzione della base imponibile al 50% a determinate condizioni.

Sul versante TARI abbiamo avuto un risparmio di 400.000,00 euro rispetto allo scorso anno e la riduzione  consentirà a famiglie e imprese di vedere diminuito l’importo del tributo, sulla base dei criteri previsti dalla legge per la ripartizione delle proporzioni, che prevedono il 60% circa sulle abitazioni e il resto sulle attività.

di Redazione

Stagio Stagi e Don Lazzeri insieme in un nuovo polo

-

 

Il Presidente Luca Menesini ha presentato uno studio di fattibilità all’assessore all’istruzione di Pietrasanta Simone Tartarini.  Nell’area attualmente occupata dalla scuola è prevista la riorganizzazione degli edifici, di cui saranno conservati solo quelli già oggetto di lavori nel passato e la costruzione di altri immobili, per arrivare alla realizzazione di un polo scolastico che ospiti anche le classi di Ragionerie e Geometri del Don Lazzeri, attualmente in piazza Matteotti.

Il progetto – che risolverebbe un problema storico per la scuola pietrasantina – sarà presentato alla fine di maggio. Dopodichè partira la caccia ai finanziamenti non facile da parte della provincia, a livello europeo, statele e regionale per passare dalle parole ai fatti

di Redazione

Stop lavarone: pulizia straordinaria dei fossi in Versilia

-

 

Una giornata di “pulizie di primavera” che animerà tutta la costa versiliese e apuana, presentata al Beach Club da tutti gli amministratori costieri delle due province di Lucca e Massa. Da Carrara a Viareggio, circa 500 tra studenti delle scuole, volontari e amministratori si rimboccheranno le maniche –  armati di guanti, sacchetti e palette – per liberare i corsi d’acqua. In Versilia si lavorerà alla fossa dell’Abate, al Motrone, al Fiumetto e alla foce del fiume Versilia a Cinquale.

Il nemico da debellare resta sempre il lavarone che invade le spiagge, composto da  rifiuti speciali abbandonati e da materiale biologico, spesso il risultato dello sfalcio del verde di fossi e canali. Con i primi di maggio partiranno i lavori di manutenzione eseguiti sull’intero reticolo idraulico dal  Consorzio di Bonifica. Saranno rimossi i rifiuti per prevenire ulteriormente il fenomeno del lavarone, mettendo al riparo le spiagge per l’imminente stagione estiva.

di Redazione

Sciopero del marmo: “Senza sicurezza in cava via le concessioni”

-

Il mondo del marmo si è fermato per otto ore, due settimane dopo la tragedia di Colonnata, a Carrara, costata la vita a due cavatori.  Lavoratori e sindacalisti si sono ritrovati in piazza Carducci:  da lì è partito il corteo a lutto per dire basta ai morti sulle Apuane.

Il corteo ha raggiunto le Scuderie Granducali per gli interventi istituzionali e per la redazione di un documento di proposte da presentare alla Regione. Un momento di riflessione per chi tutti i giorni lavora in cava e teme tutt’oggi per la propria sicurezza.

 

 

di Redazione

Buon compleanno Maestro!

-

 

Voluto e organizzato da Fondazione e Comune di Viareggio, al compleanno hanno partecipato tanti personaggi legati al Carnevale come Adolfo Lippi che ha tracciato il profilo artistico di Arnaldo Galli, non solo carrista ma anche pittore. E poi tanti regali: dal Comune, dal nipote Fabrizio (fresco vincitore) e dal maestro Giorgio Michetti. Una festa sincera che Arnaldo Galli ha apprezzato moltissimo.

di Redazione

Smacco in Commissione Cultura: Pasquinucci presidente

-

I consiglieri di maggioranza parlano di un gioco politico teso dalla minoranza. “Il neo eletto Presidente della Commissione Stefano Pasquinucci” – scrivono i consiglieri del sindaco – “ha accettato la candidatura propostagli dai commissari di minoranza, mostrandosi quindi contrario alla scelta politica della maggioranza. A questo punto, per capire se ci sono margini di apertura e confronto con gli esponenti del Gruppo Misto, i capigruppo e consiglieri di maggioranza si propongono di promuovere un incontro tra tutti i consiglieri che hanno contribuito a far eleggere Giorgio Del Ghingaro Sindaco di Viarreggio.”

di Redazione