Prostituta uccisa in pineta: killer condannato a 30 anni

TORRE DEL LAGO - Il giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Pisa ha condannato questa mattina a 30 anni, con il rito abbreviato, Idrissi Rahalli, marocchino di 30 anni, killer della della prostituta nigeriana, Iriagbonse Eghianruwa, 46 anni, uccisa il 31 marzo del 2015 nella pineta tra Vecchiano e Torre del Lago con 14 coltellate.

-

L’omicidio avvenne in pieno giorno, a poche centinaia di metri dal centro di Torre del Lago, nel comune di Vecchiano. L’assassino fu arrestato quasi due mesi dopo. Grazie ad uno scontrino ritrovato sul luogo del delitto e alle immagini di videosorveglianza dei negozi visitati dall’uomo, le forze dell’ordine riuscirono ad individuare il nordafricano, riconosciuto dalle colleghe della vittima. Lo straniero, che uccise la nigeriana perché gli aveva rifiutato una prestazione sessuale, era reo confesso.