Rissa tra giovanissimi: un ferito e due denunce

VIAREGGIO - Un diciassettenne ferito in ospedale e due denunce per lesione aggravate per i due aggressori di 17 e 18 anni. E’il bilancio di una lite furiosa scoppiata tra tre giovanissimi viareggini la sera del 25 marzo scorso nel parco di via Filzi al quartiere ex Campo d’Aviazione.

-

 

Secondo quanto ricostruito dalla squadra Anticrimine della Polizia di Viareggio, il più giovane del gruppo si trovava al parco in compagnia di un’amica quando i due giovani, a bordo di un motorino, si sono avvinati. Prima qualche provocazione, poi le minacce e infine sono venuti alle mani.

Nella rissa, che alcuni passanti hanno provato a sedare, uno dei due giovani con un casco ha sferrato un colpo alla testa della vittima, per poi darsi alla fuga. Il ragazzo ha riportato una ferita lacero-contusa alla fronte con una prognosi di 7 gg. Nella lite è stato colpito con un mazzo di chiavi con estrema violenza: all’ospedale Versilia dove è stata trasportato dopo le prime medicazioni della Croce Verde, è stato estratto dalla fronte un pezzo di metallo di una chiave spezzata. La giovane vittima non è per fortuna in gravi condizioni. Per i due giovanissimi aggressori, di 17 e 18 anni, nati a Pietrasanta ma residenti a Viareggio è scattata la denuncia.

A Viareggio non è certo il primo episodio di risse tra bay-gang negli ultimi mesi. Un fenomeno quello della violenza tra i giovanissimi costantemente monitorato dalle forze dell’ordine.