Rissa tra nordafricani in Darsena: preso un aggressore

VIAREGGIO - E' stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia un 28enne tunisino accusato di aver aggredito, insieme ad alcuni connazionali, un giovane marocchino vittima di botte e minacce la notte del 30 maggio scorso nei pressi di un locale della Darsena.

-

Il giovane fu avvicinato da tre extracomunitari che lo colpirono ferocemente, usando anche un coltello e una catena con attaccato all’estremità un lucchetto.

Il bottino alla fine fu solo il suo passaporto. Finito inevitabilmente in ospedale riportò numerosi ematomi e ferite da taglio, fortunatamente lievi, in molte parti del corpo ma soprattutto al volto, sul quale ancora sono ben visibili le cicatrici.

Le indagini dei poliziotti hanno permesso di denunciare per il fatto tre nordafricani tutti di origine tunisina, conosciuti alla forze dell’ordine per i loro precedenti penali.  Su richiesta della Procura della Repubblica di Lucca, nei giorni scorsi, per un 28enne tunisino, è scattata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Le accurate ricerche effettuate dagli uomini del Commissariato di Viareggio e la loro profonda conoscenza del territorio, hanno permesso di eseguire prontamente l’ordinanza rintracciando il malvivente in uno dei luoghi da lui solitamente frequentati.