Bullismo: due sedicenni denunciati per rapina aggravata

VIAREGGIO - Due denunce per rapina aggravata e l’ipotesi di favoreggiamento. E’ il pesante quadro accusatorio a carico di una baby-gang di giovanissimi studenti lucchesi, ritenuti responsabili di una rapina ai danni di due adolescenti viareggini, avvenuta in Passeggiata una mattina di due settimane fa.

-

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Viareggio e di Lucca, le due vittime – studenti di appena 14 anni,  si trovavano in piazza Mazzini, sulla spiaggia, quando sono stati accerchiati da un gruppetto di 10 ragazzini, per lo più sedicenni. Tutti di Lucca, che avevano marinato la scuola e ed erano arrivati in Versilia in pullman.

La banda a quel punto ha minacciato e aggredito i due più piccoli malcapitati per farsi consegnare i soldi che avevano con sé.  In tutto appena 8 euro. Subita la rapina, le due vittime hanno denunciato l’accaduto alle famiglie e ai carabinieri che sono riusciti a rintracciare gli aggressori. Un 16enne e un 17enne, residenti a Lucca: per loro è scattata una denuncia penale per rapina aggravata alla Procura dei Minori. Mentre per gli altri componenti della banda si ipotizza l’accusa di favoreggiamento.