Trasportava cibo avariato: multato camionista rumeno

-

La polizia stradale di Viareggio nei giorni scorsi ha fatto una multa di 1.000 euro a un camionista di 38 anni, di origine rumena, che lungo il tratto versiliese dell’A12 stava trasportando gli alimenti deperiti.

Sul posto, nei pressi del casello Versilia a Pietrasanta, il veterinario dell’Asl di Viareggio che, visionati i cibi, ne ha disposto la distruzione. L’autista potrà riavere il camion solo dopo averlo riparato.

di Redazione

Commessa incinta lasciata a casa: protesta a Forte

-

“Dopo aver ottenuto rassicurazioni verbali – spiega Giampiero Guidi, sindacalista Fisac-Cisl impegnato nel volantinaggio – la signora,  non  ha ottenuto il rinnovo del contratto. Eppure avrebbe potuto lavorare ancora per mesi. Purtroppo, noi che seguiamo il settore del commercio, dobbiamo dire che questo, soprattutto nelle piccole aziende con pochi dipendenti, questo non  un caso isolato”.

Da qui la scelta di attuare la protesta itinerante, con il volantinaggio nel giorno in cui la cittadina della Versilia era piena di turisti per la festa del primo maggio.

di Redazione

Panariello chiude con il pienone #Anteprime16

-

 

Dopo un inizio in sordina venerdì sera, senza la folla della grandi occasioni, il pubblico non è mancato domenica sera per il più atteso degli ospiti. Giorgio Panariello, di casa in Versilia, ha presentato “So che ci sarai sempre”, libro dedicato al rapporto con gli animali.

L’acquazzone a sorpresa e il forfait all’ultimo secondo di Mario Giordano per motivi di salute, sabato pomeriggio non ha scoraggiato il pubblico di Anteprime, l’acquisto dei libri e il rito dell’autografo dell’autore preferito. Tra le più chiacchierate Daniela Santanchè, la deputata pasionaria di Forza Italia, intervistata a Paolo del Debbio per presentare il suo “Non sono una donna, sono la Santa”.

di Redazione

Bullismo: due sedicenni denunciati per rapina aggravata

-

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Viareggio e di Lucca, le due vittime – studenti di appena 14 anni,  si trovavano in piazza Mazzini, sulla spiaggia, quando sono stati accerchiati da un gruppetto di 10 ragazzini, per lo più sedicenni. Tutti di Lucca, che avevano marinato la scuola e ed erano arrivati in Versilia in pullman.

La banda a quel punto ha minacciato e aggredito i due più piccoli malcapitati per farsi consegnare i soldi che avevano con sé.  In tutto appena 8 euro. Subita la rapina, le due vittime hanno denunciato l’accaduto alle famiglie e ai carabinieri che sono riusciti a rintracciare gli aggressori. Un 16enne e un 17enne, residenti a Lucca: per loro è scattata una denuncia penale per rapina aggravata alla Procura dei Minori. Mentre per gli altri componenti della banda si ipotizza l’accusa di favoreggiamento.

di Redazione

Bimbo di otto anni investito da un ciclista sul lungomare

-

Secondo quanto riferito dai testimoni, il bambino si trovava insieme al nonno e stava attraversando il viale a mare nella zona di Roma Imperiale quando un ciclista che percorreva la strada con un gruppo di cicloamatori gruppo di ciclisti non curante del semaforo rosso è andato  a urtare il bimbo. L’urto per fortuna non è stato violento, e la municipale non è neppure intervenuta. Si tratta dunque di un piccolo episodio che riaccende l’attenzione sul fenomeno dei ciclisti indisciplinati, comune a tutta la Versilia.

“Non tutti i ciclisti non rispettano il codice della strada” – sottolinea l’assessore alla viabilità di Forte Alessio Felici , che ha manifestato solidarietà alla famiglia fortemarmina vittima dell’incidente.

Il Comune insieme alla Polizia Municipale sta valutando alcune misure, come una nuova segnaletica specifica, per garantire la sicurezza dei pedoni e scoraggiare i trasgressori sulle due ruote.  Ma non è escluso che si rimetta mano al sistema delle ciclopiste.

“Monitoriamo la situazione” – assicura Felici che invita i ciclisti ad un rigoroso rispetto delle regole. Il rischio è non solo per la salute delle persone ma anche del portafogli. Un banale incidente può costare a un ciclista distratto pesanti sanzioni amministrative e costosissime cause civili per i risarcimenti delle vittime.

di Redazione

Ginnastica ritmica: Daria Gabbrielli vice-campionessa italiana

-

Quarto posto per Sara Rocca, la più giovane tra le atlete della Motto in gara, che ha sfiorato il podio per una manciata di punti. Con performance frizzanti ed eleganti è risultata ancora una volta la migliore tra le ginnaste nate nel 2005.

Due ragazze della Motto tra le prime dieci nella categoria “Junior II° fascia”: sesta Egizia Bergesio, settima Francesca Pellegrini, mentre tra le “Senior” Chiara Vignolini ha raggiunto l’ottavo posto.

Soddisfazioni anche nella ginnastica artistica maschile. Nella prova del campionato regionale di Serie D che si è disputata a Montevarchi, terzo posto per la squadra della Motto composta da Mattia Buratti, Mattia Della Santa, Gianmaria Lenci e Tiziano Pezzini.

di Redazione

Boxe Stiava sugli allori

-

A Pavia Nicolas Tesconi cat. Kg 69 affrontava un pugile locale solido e intraprendente sul quale riusciva ad imporre i suoi ritmi e si aggiudicava l’incontro ai punti, vittoria per verdetto anche per Giovanni Lazzeri cat. Kg 64. Verdetto bugiardo invece per Elisa Tripoli cat. kg 57 dopo un match dove avrebbe meritato la vittoria.

A Firenze sul ring della Montagnola Massimo Notari cat. Kg +91 concedeva la rivincita al pugile del Boxing Club Muca, ne usciva un match sul filo dell’equilibrio dove il margine di vantaggio a favore di Notari veniva equilibrato nella 3^ ripresa da un richiamo ufficiale, l’incontro dunque si concludeva con un pareggio.

di Redazione

Alpinisti salvati dal Soccorso Alpino

-

I tre erano stati colti dal maltempo e uno di loro era rimasto appeso alla corda bloccato nel vuoto. Le squadre del Sast li hanno rintracciati e recuperati in buone condizioni fisiche nel corso della notte.

di Redazione