Raccolta del verde porta a porta: Pietrasanta divisa

PIETRASANTA - Il Partito Democratico tira dritto sul ripristino della raccolta del verde porta a porta. Quasi 1.500 firme sono state raccolte in queste due settimane, da quando è stato introdotto dalla giunta Mallegni il nuovo sistema, che prevede il conferimento gratuito del verde – sfalcio dell’erba e potature del giardino di casa – al centro di raccolta di Ersu.

-

 

In alternativa c’è il compostaggio domestico oppure il ritiro a domicilio dei sacchetti, su richiesta e a pagamento. Le firme saranno depositate in Municipio nel corso di una manifestazione folkloristica – spiegano dal Pd – entro la prossima settimana.

L’amministrazione comunale ribadisce i vantaggi del nuovo regime del verde, che ha consentito la riduzione della tassa sui rifiuti, eliminando una voce in bolletta di un servizio di cui usufruiva solo la metà dei pietrasantini. E per chi critica la nuova piazzola del verde di Ersu, appena inaugurata in via Pontenuovo, è stato lo stesso assessore all’ambiente Simone Tartarini a conferire personalmente i rifiuti per mostrare i vantaggi del servizio.