Si appropria della tassa di successione della cliente: geometra nei guai

VIAREGGIO - Geometra viareggino denunciato a piede libero dalla polizia di Stato per appropriazione indebita e falso ideologico: il professionista è accusato di essersi indebitamente appropriato della tassa di successione che una signora di 64 anni gli aveva versato a seguito della morte del marito.

-

 

In particolare il professionista, falsificando il modello F23 che doveva compilare per conto della donna, ha trattenuto per sé – oltre alla propria parcella – circa 8mila euro, versando all’ufficio delle imposte meno di 2mila euro.

La donna, quando si è resa conto di essere stata raggirata, si è rivolta al commissariato di Viareggio. Grazie alle indagini condotte dalla polizia, il geometra è stato denunciato a piede libero per appropriazione indebita e falso ideologico.