Spacciatori violenti in Pineta, sassate contro un carabiniere

VIAREGGIO - Ancora una volta un carabiniere è finito al Pronto Soccorso nel corso delle operazioni anti-droga in Pineta di Ponente. Colpito ad una mano mentre si proteggeva da una sassata alla testa: il colpo è costato al militare un trauma contusivo distorsivo ad una mano, guaribile in sette giorni.

-

E’ successo nella serata di mercoledì.  Dopo aver bloccato e identificato nel pomeriggio diversi acquirenti di droga, i militari hanno inseguito uno spacciatore intento a dissotterrare la sostanza nascosta nei pressi di un albero. Vistosi scoperto, l’uomo  – un marocchino di 23 anni con precedenti – è scappato in bici e nella fuga ha scagliato una grossa pietra contro uno dei carabinieri, che è riuscito a proteggersi il volto con una mano.

Grazie ai rinforzi il pusher è stato bloccato e arrestato. Il ragazzo è in attesa di convalida dell’arresto, gli assuntori identificati sono stati tutti segnalati alla Prefettura.