Studenti-guide alla Casa Museo di Carducci

PIETRASANTA - La Casa Museo di Giosuè Carducci a Valdicastello si è trasformata per un giorno in una location teatrale con protagonista il poeta e molti dei personaggi che ruotavano attorno alla sua abitazione durante la sua permanenza a Pietrasanta. Questo grazie agli studenti-guida che nei giorni scorsi hanno animato la casa natale del premio Nobel.

-

 

Dentro ogni stanza i giovanissimi studenti della classe 3° C della Scuola Media Barsanti coordinati da Ilaria Cipriani con la collaborazione di Chiara Celli hanno accompagnato i visitatori tra i suoi cimeli e nelle sue stanze attraverso la narrazione poetica dei sui versi più celebri e alcuni brani musicali come “San Martino” rivisitata in chiave moderna. I primi a sperimentare il museo teatro sono stati i giovanissimi studenti delle elementari che per la prima volta hanno incontrato Carducci. L’iniziativa rientrava nell’ambito del calendario di appuntamenti di “Amico Museo”, la manifestazione promossa dalla Regione Toscana per promuovere il vasto patrimonio museale toscano.

Un esperimento riuscito che ha convinto l’amministrazione comunale di Pietrasanta ad inserire almeno un altro appuntamento con gli studenti-guide nella casa museo. “E’ un modo” – ha spiegato la presidente del Premio Carducci Ilaria Cipriani – per rendere la poesia e la letteratura terreni più fruibili ed interessanti per gli studenti.