Tornano i tappeti di segatura, sognando la candidatura Unesco

CAMAIORE - Il 28 e 29 maggio 2016 a Camaiore si rinnova una tradizione secolare. Tornano i Tappeti di Segatura, ad accompagnare la processione del Corpus Domini. Per tutta una notte, fino alle prime luci dell'alba della domenica, un'intera comunità sarà al lavoro per assicurare, come sempre, uno spettacolo di arte effimera unico nel suo genere che coinvolgerà l'intero centro storico.

-

Tappeti, di decine di metri di lunghezza, realizzati con segatura colorata che si snodano per tutto il centro storico regalando un colpo d’occhio eccezionale. Quest’anno la presentazione per la prima volta sul pontile di Lido, a segnare un’unione di intenti tra centro storico e costa nel segno della promozione.

Ci sarà anche un concorso su Instagram che premierà le foto più belle scattate in centro la notte dei tappetiIl sindaco Alessandro Del Dotto ha confermato l’impegno, anche economico, del Comune a sostegno dei tappetari. E non solo. Il sogno di conquistare il titolo di patrimonio Unesco è più vicino. Il Ministero dei Beni culturali aprirà a breve la fase istruttoria per la candidatura dei tappeti, prima in Italia e poi, a Parigi.