Utile netto di 3,3 milioni per BVLG

Si è chiuso con un utile netto di 3,3 milioni di euro il bilancio 2015 della Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana. Un dato sostanzialmente in linea con gli anni precedenti per il Credito Cooperativo, che in un anno ha visto crescere del 3,26% la raccolta diretta (972milioni di euro), per una raccolta complessiva da 1,16 miliardi di euro (+1,55%).

-

I vertici della banca versiliese, che domenica sottoporrà il testo all’assemblea dei soci all’Una hotel di Lido per l’approvazione, parla di una consolidata stabilità, confermata a ottobre dall’azione di verifica della Banca d’Italia e dal coefficiente patrimoniale pari al 18,10%,  ben oltre la media delle banche italiane.

Obiettivo della BVGL, che a oggi conta oltre 5mila soci e 172 dipendenti, resta l’erogazione del credito: nel 2015 sono stati concessi 84milioni  di nuovi finanziamenti, per lo più a famiglie, imprese edili e ricettive. 800mila euro invece sono andati come contributo benefico alle iniziative del territorio.