“Non dividete le nostre famiglie”: appello delle donne rom

TORRE DEL LAGO - "Aiutateci a trovare la soluzione per non dividere le nostre famiglie". E' l'appello messo per iscritto dalle donne del campo rom di via Cimarosa che hanno preso carta e penna e scritto alle donne dell'amministrazione Del Ghingaro e degli uffici comunali.

-

“Siete mamme, mogli, donne come noi. Venite a parlare con noi, vi aspettiamo. Abbiamo bisogno di voi, pensate ai nostri bambini”, scrivono le residenti del campo, sostenute dai Berretti Bianchi. Circa quaranta i residenti regolari del campo comunale, quasi la metà sono bambini. La scorsa settimana l’assemblea convocata dalla comunità rom alla ex-circoscrizione di Torre del Lago, disertata dal sindaco Del Ghingaro e dell’assessore al sociale Sandra Mei.

La giunta comunale punta a smantellare il campo in tempi brevissimi. Questione di pochi giorni. Gli uffici – secondo quanto trapelato dal Municipio – hanno già individuato soluzioni alternative per alloggiare le famiglie rom residenti. Ma le famiglie temono di venire separate dai servizi sociali che potrebbero assegnare a strutture diverse minori e adulti.