Studenti-giornalisti sognano la Lido di domani

CAMAIORE - Lido come era una volta, come è oggi, e come i ragazzi la vorrebbero domani. E’ dedicato alla storia del territorio il volume “Sospesi tra terra e mare”, nato da un'idea dell'associazione balneari di Lido di Camaiore e sviluppato dai ragazzi delle scuole dell’Istituto Gaber.

-

Foto, testimonianze, racconti e aneddoti per illustrare la località lidese da un punto di vista inedito, quello dei più piccoli. Il libro è stato presentato nell’auditorium dell’Istituto Giorgio Gaber di via Trieste: oltre 260 pagine e un centinaio di immagini, pubblicato da Pezzini Editore e supervisionato da alcuni storici locali e dal corpo docenti delle scuole coinvolte,

Quello che manca, secondo i giovanissimi, è un posto aggregativo multifunzionale. Una grande struttura (ipotizzano anche una zona, quella dell’ex Magazzeno) che possa ospitare campetti sportivi e una pista da bowling, un cinema e qualche negozio e ristorante e magari anche una piscina. I ragazzi hanno redatto persino un progetto, che – ha promesso l’assessore al turismo Carlo Alberto Carrai – che di certo arriverà nelle mani del sindaco.